Gate8 Workshop

Il Gate 8 Workshop è un seminario di cinque giorni rivolto ad attori, danzatori, artisti professionisti o
semiprofessionisti.
Ogni anno ci saranno due coreografi di compagnie internazionali con cui i nostri partecipanti potranno
lavorare a stretto contatto per cinque giorni di lavoro/studio.
Ci sarà una performance finale e i due coreografi sceglieranno due persone a cui verrà assegnato un premio di 1000 euro ciascuno per aiutare l’allievo nel proprio percorso artistico.

GATE 8:
Un viaggio che in questi cinque giorni ogni persona intraprenderà in maniera personale differente. Un
viaggio in se stessi, un viaggio di ricerca e di sfide, un viaggio di sperimentazione e di gioco ma soprattutto di confronto e crescita.

COSA VOGLIAMO DARE AGLI STUDENTI E AI MAESTRI:
Attraverso il Gate 8 vogliamo concedere agli studenti la possibilità di essere se stessi, mettersi in gioco, e
sentirsi a proprio agio, creando un ambiente di lavoro sereno e stimolante.
Gate 8 è ricerca e sperimentazione per i coreografi coinvolti ma soprattutto per i partecipanti, creando
connessioni, scambio culturale e lavorando sull’autenticità del danzatore.

COME NASCE: 
Gate 8 Workshop nasce da Silvia Addiego Mobilio, danzatrice professionista che ha avuto modo di lavorare e studiare in Italia e all’estero.

Silvia Addiego Mobilio:

“Da queste mie esperienze all’estero nasce il desiderio di portare in Italia coreografi internazionali cosicché la scena della danza in Italia si possa arricchire e che i danzatori possano vivere a pieno una vera e propria esperienza lavorativa come se fossero in una compagnia di danza per cinque giorni per sette ore al giorno con la possibilità di confrontarsi e condividere questa esperienza con artisti provenienti da varie parti del mondo.

Inoltre, avranno la possibilità di esibirsi lunedì 6 gennaio, portando in scena di fronte a un pubblico il lavoro svolto durante i cinque giorni. I due coreografi sceglieranno due danzatori ai quali verrà assegnato un premio di 1000 euro per aiutarli nei loro studi di danza. “

Michael Fuscaldo:

Quest’anno ho avuto l’onore di insegnare all’Accademia di Bruxelles a al workshop Co-Leg di Robert Maytas a Colonia.

Dopo le mie esperienze lavorative all’estero e in Italia, mi è stato richiesto di creare un progetto simile al Gate 8 Workshop solo per i più piccoli, così è nato il Gate 8 Kids.

Abbiamo selezionato 15 danzatori provenienti da varie parti dell’ Europa dai 12 ai 16 anni che lavoreranno con me e Grazia Tringale per cinque giorni. 

Anche se più piccoli, avranno modo di prendere parte a una nuova esperienza che li farà crescere artisticamente e anche loro parteciperanno allo spettacolo finale del 6 di gennaio.

In questa occasione sceglieremo un danzatore a cui verrà assegnato un premio di 500 euro per aiutarlo nei suoi studi di danza.”

Grazia Tringale:

Da direttore organizzativo posso dire che l’anno scorso mettendo insieme tutti pezzi di questo puzzle il risultato è stato più che soddisfacente, i partecipanti sono venuti da dieci nazioni diverse, l’anno scorso erano 30 ragazzi selezionati e quest’anno sono quasi il doppio.

Le nazioni coinvolte quest’anno sono: Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, Lituania, Messico, Grecia, Svezia, Israele, Russia.

E’ bello far si che Chiavari diventi una città internazionale per l’arte la cultura e la condivisione tra diverse nazioni anche attraverso la danza e spero che ogni anno cresca sempre di più.”

Rina Cilotti:

Io credo fortemente nei giovani e nelle loro idee, amo la mia città e vorrei con tutta me stessa che Chiavari diventasse un polo di attrazione per un turismo legato alla danza sia come spettatori che come danzatori professionisti. Stiamo lavorando proprio ad un progetto ambizioso che è quello di costruire un domani, spero a breve termine, di un centro accademico professionale dove danzatori da tutto il mondo possano venire a studiare dandogli oltre che la possibilità di diventare dei seri e bravi professionisti, soprattutto dandogli degli sbocchi lavorativi attraverso le nostre iniziative culturali e artistiche.

Sono convinta che con lo spirito giusto e la voglia di fare si possano ottenere grandi risultati… un domani anche quello di avere una compagnia stabile di danzatori a Chiavari.

PRIMA EDIZIONE 2019

Kristina Alleyne e Helder Seabra

SECONDA EDIZIONE 2020

Lali Ayguade e Robert Hayden

TERZA EDIZIONE 2021:

Judith Sanchez Ruiz e Roberto Olivan

Recensioni:

“Gate 8 workshop è un’esperienza che consiglio e non vedo l’ora di ripetere! Gate 8 ha tanto da offrire: immergersi a 360* nel panorama della Danza Contemporanea con voglia di condividere, conoscere e crescere. Una settimana intensa in cui si è circondati da un gruppo completo di artisti, performer, danzatori e coreografi. Una realtà in Italia in cui l’atmosfera è quella di sperimentazione con background internazionale.”

-Chiara Cenciarini