Danza Classica

La danza accademica o danza classica è un particolare stile di danza teatrale. Questo tipo di danza si avvale di una tecnica accademicacodificata inizialmente dai maestri dell’Académie royale de danse, fondata a Pariginel 1661 da Luigi XIV di Francia con l’intento di fissare e sviluppare i principi fondamentali dell’arte coreografica. Nell’ambito dell’Académie Royale, il maestro e coreografoPierre Beauchamp codificò la gran parte dei passi principali e le cinque posizioni classiche. Per questo motivo i nomi dei passi della danza accademica sono tutt’oggi in lingua francese.

La danza classica è una danza d’école basata sul principio fondamentale dell'”en dehors” (in fuori/verso l’esterno). Utilizzando l’en dehors le gambe devono mostrare al pubblico la loro parte interna e per fare questo la coscia deve ruotare all’esterno di 90° rispetto all’asse del corpo. Si raggiunge più facilmente l’en dehors, che equivale alla rotazione del femore verso l’esterno, stringendo i muscoli che formano la cintura addominale e i glutei e mantenendo la colonna vertebrale eretta. L’en dehors non è una semplice convenzione, ma è necessario per dare agli arti inferiori del danzatore libertà di movimento in ogni direzione, permettendo alla testa del femore di ruotare liberamente e completamente nel suo acetabolo. La posizione si ottiene dopo anni di studio ed è legata alla conformazione fisica di ogni danzatore. Un buon en dehors si ottiene eseguendo particolari esercizi studiati apposta per ruotare la coscia al massimo verso l’esterno, e quindi per un verso rafforzando i muscoli rotatori della coscia e per l’altro aumentando la flessibilità dei tendini dell’anca.

 

 – Metodo Vaganova 

Il metodo Vaganova è una tecnica di insegnamento della danza classica elaborata negli anni dal 1917 agli anni cinquanta a in Unione Sovietica da Agrippina Jakovlevna Vaganova, presso l’Accademia del Teatro Kirov, che prese da lei il nome di Accademia Vaganova.

Agrippina Yakovlevna Vaganova (1879-1951 San Pietroburgo, Russia). È stata una della più riconosciute insegnanti russe di danza classica. Ha sviluppato un metodo di insegnamento, chiamato appunto il metodo Vaganova, derivato dall’analisi del metodo e della tecnica della vecchia Scuola Imperiale di Balletto nel periodo di massimo splendore sotto la guida del grande maître de ballet Marius Petipa. Vaganova perfezionò e sistematizzò questo metodo di insegnare l’arte del balletto classico in un programma di enorme saggezza. Il suo libro, I principi fondamentali della danza classica, pubblicato a San Pietroburgo (Allora Leningrado) nel 1934, rimane un libro di testo importantissimo contenente le istruzioni per latecnica del balletto.

Il merito della Vaganova è stato quello di analizzare in modo dettagliato e decomporre nei singoli elementi tecnici tutti i passi della tradizione accademica, elaborando un sistema di esercizi caratterizzato da un crescendo di difficoltà tecnica e di complessità compositiva, graduato in otto anni di studio, organizzato in modo da assicurare uno studio progressivo e privo di rischi per gli allievi, in relazione all’età e al livello di sviluppo psico-fisico. Questa elaborazione assolutamente sistematica ed esauriente ha costituito una base solida e un punto di riferimento sicuro per gli insegnanti.

 

-Metodo RAD

La Royal Academy of Dance è un collegio/associazione giudicante internazionale fondato nel 1920 a Londra con l’obiettivo di sviluppare e consolidare un elevato standard di insegnamento del Balletto Classico.


Gli allievi che studiano con un insegnante formatosi alla Royal Academy ricevono una formazione nel Balletto Classico completa, strutturata secondo principi di sicurezza anatomica; e vengono valutati attraverso un percorso progressivo di esami ordinati per gradi. La commissione giudicante è composta da Esaminatrici/Esaminatori provenienti da ogni parte del mondo selezionati rigorosamente e sottoposti ad una intensa preparazione prima di raggiungere il loro status di Esaminatori.

 

1. Esami di Danza Ordinati per Gradi, (Graded Examinations in Dance): costituiti da nove livelli/gradi progressivi dal Primary al Grado 8 con Lode, che seguono lo sviluppo anatomico e l’età degli allievi. Questo piano di studio fornisce la conoscenza di tre discipline della danza: il Balletto Classico, aspetto fondamentale del Syllabus; il Movimento Libero, (Free Movement), che include altri stili di danza quali il Movimento Naturale, la Danza Contemporanea e le Danza Greca Classica; la Danza di Carattere che sviluppa lo studio delle danze folcloristiche negli stili Ungherese, Russo e Polacco; scelti per la loro l’importanza storica nell’evoluzione dei Balletti Classici.

 

2. Esami Professionali di Danza Ordinati per Gradi, (Vocational Graded Examinations in Dance): in cui viene approfondito e sviluppato lo studio del Balletto Classico ed è introdotto il lavoro sulle punte. Questo piano di studio è dedicato a coloro che vogliano intraprendere una carriera come artista o svolgere attività inerenti alla danza.

 

3. Classi Dimostrative, (Presentation Classes): basate sul syllabus degli Esami per gradi e non sono oggetto di valutazione.